CALPREM NC12

 

Intonaco premiscelato a base di calce ad applicazione meccanica o manuale

Descrizione

CALPREM NC12 è una malta premiscelata in polvere, per intonaci interni ed esterni, confezionata miscelando del purissimo fiore di calce, ottenuto dalla cottura di rocce calcaree sarde a circa 900° C, integrato da modeste quantità di leganti idraulici, con inerti calcarei selezionati per purezza e arco granulometrico.

La struttura lamellare della calce conferisce alla malta, una volta indurita, una porosità tale da garantire la massima traspirabilità, prevenendo la formazione di muffe e affioramenti, e una plasticità, nel tempo, che le permette di  accompagnare il supporto nei suoi movimenti fisiologici. La malta CALPREM NC12 con le sue caratteristiche, pur assolvendo alle funzioni tipiche di un intonaco (preservare il supporto dall’attacco degli agenti esterni), fa sì che la muratura rimanga comunque un sistema aperto e dinamico, garantendo l’equilibrio con l’ambiente circostante, riducendo quindi l’insorgere dei fenomeni di degrado.

<

Usi e modalità applicative

CALPREM NC12 si applica come i tradizionali intonaci “civili” direttamente su qualsiasi tipo di sottofondo, anche misto, privo di polvere, residui di disarmanti o efflorescenze, purché si garantisca la sua ottimale adesione. Inumidire sempre il supporto prima dell’applicazione. Si spruzza con le normali macchine intonacatrici. Per l’applicazione a mano è consigliabile impastarlo con il frustino a trapano. Si consiglia di mantenere gli spessori applicativi tra gli 8 e 15 mm, nel caso siano richiesti valori maggiori è bene ottenerli per strati successivi opportunamente intervallati. Il ciclo finale di frattazzatura a umido favorisce le migliori condizioni di idratazione dell’intonaco. La malta consente un ampio margine di lavorazione: sono comunque sconsigliate le condizioni estreme di temperatura sotto i 5°C e in presenza di pioggia o sole battenti. Su supporti assorbenti è opportuno realizzare un rinzaffo.

Caratteristiche

  • Tipo di malta: malta per scopi generali per intonaci interni/esterni GP EN 998-1
  • Aspetto: polvere
  • Granulometria max: 1,2 mm
  • Resa teorica: 14 kg/m2 per centimetro di spessore
  • Confezione: in sacchi da 30 kg su pallet da 1,62 t oppure sfuso in silo

Principali dati tecnici

  • Acqua di impasto: 24% circa
  • Massa volumica apparente del prodotto in polvere: 1370 kg/m3 ± 3%
  • Resistenza a compressione a 28 gg: Categoria CSI a norma EN 998-1
  • Coefficiente di diffusione del vapore acqueo: µ= 6,1
  • Reazione al fuoco: classe A1
  • Adesione al supporto: 0,2 N/mm2 FP:B
  • Assorbimento d’acqua: W0
  • Conducibilità termica: λ = 0,47 W/mK (valore tabulato)
  • Durabilità (gelo/disgelo): NPD

Note

Conservare in luogo fresco e asciutto. Adoperare acqua pulita per l’impasto. Operare a temperature comprese tra + 5°C e + 35°C, in assenza di forte vento o pioggia; non applicare su superfici gelate. Il prodotto contiene tutte le materie prime opportunamente predosate, necessarie per ottenere un impasto di ottima qualità; si sconsiglia pertanto l’aggiunta di altre sostanze.

Voce di capitolato

Fornitura e messa in opera di malta da intonaco, per uno spessore di circa ... cm, su pareti verticali orizzontali interne ed esterne, tirato in piano a frattazzo, con malta preconfezionata composta da una miscela di inerti carbonatici selezionati in un arco granulometrico compreso tra 0 e 1,2 mm, ottenuti dalla macinazione di rocce calcaree sarde, purissimo fiore di calce, ottenuto dalla cottura di rocce calcaree sarde a circa 900° C, e modeste quantità di leganti idraulici (tipo malta “CALPREM NC12”, prodotta dalla PREMIX Srl) con un coefficiente di permeabilità al vapore acqueo “μ” minore di 7; stesa a una o più riprese, esclusi i ponteggi fissi, compresi i ponteggi provvisori e di servizio.

DOWNLOAD

  PDF ITALIANO              

  PDF FRANCESE